We Made in Italy: Reina Gomez Salon

Sono Reina Gomez ho 28 anni, sono mamma di una bambina di un anno e sono una parrucchiera specializzata in capelli ricci.

Come è nato il tuo business e perché hai scelto di aprire un negozio?

Nel 2014, ho iniziato per gioco con una pagina facebook e facendo incontri per mamme con bimbi con i capelli ricci e ricci afro finchè un bel giorno sono finita in salone a lavorare sui capelli ricci e non ho più mollato le forbici.

Parlaci brevemente delle tue origini e raccontaci se queste hanno comportato maggiori difficoltà nell’apertura della tua attività.

Sono di origini dominicana/venezuelana ma sono arrivata in Italia da piccolina. Sono cresciuta tra la cultura latinoamericana e italiana per questo che mi identifico molto nel termine italolatina. Nell’ambito beauty la diversità è molto più apprezzata, la verità è che nell’aprire la mia attività non ho avuto nessuna difficoltà, rispetto magari ad altre dinamiche di vita quotidiana insieme al mio compagno.

Quando hai capito che era il momento giusto per aprire la tua attività?

Ho aperto la mia attività dopo 9 anni che lavoravo come parrucchiera freelance in tutta Italia.
La scelta di avere una famiglia ha influenzato molto il desiderio di fermarmi e avere un salone fisso in una città.

Quando si parla di imprenditoria in Italia, si sentono più aspetti negativi che positivi. Perché hai deciso di crederci lo stesso? Pensi che il settore sia in un momento propizio?  

L’alta percentuale di persone ricce in Italia non viste mi ha motivata ad offrire questo servizio. Purtroppo la cultura legata ai capelli ricci in Italia è molto negativa e le persone ricce che hanno bisogno di questo servizio non sono mai state accontentate dai parrucchieri. In generale, il mercato curly in Italia c’è, così ho scelto di essere io stessa il cambiamento che volevo vedere.

Qual è il traguardo più importante che hai raggiunto al momento?

Mia figlia e l’apertura del mio negozio. Posso dire senza ombra di dubbio che questi sono i miei traguardi più importanti.

Come reagiscono le persone quando scoprono che sei una parrucchiera?

Di parucchieri ce ne sono tanti, ma quando dico che sono specializzata in capelli ricci le persone si stupiscono perché non hanno mai pensato che effettivamente i capelli ricci al naturale possono essere valorizzati senza dover essere modificati e che richiedono delle cure molto specifiche, le persone rimangono sempre sorprese.

Pensi che il settore di barbieri e parrucchieri in Italia sappia trattare tutte le tipologie e texture di capelli?

NO, assolutamente no. La cosa assurda è che gli italiani stessi hanno tantissime tipologie di capelli, senza dover contare i vari mix etnici che ad oggi ci possono essere.

Qual è il tuo messaggio a* giovan* che non si sentono rappresentati?

Creati il tuo proprio spazio nel mondo, non cercare di omologarti con altri, non aspettare che sia qualcun altro a dare voce alla tua unicità.

Come ti vedi tra 5 anni?

Mi vedo così come sono ora ma con più esperienza.

Quali sono i tuoi progetti futuri più grandi?

In futuro, spero di poter continuare ad imparare e a trasmettere ad altri parrucchieri la conoscenza sul mondo dei capelli ricci. Poter dare sempre più rilievo a questo mestiere è la mia missione.

Non perderti nessuna 
StorYa a
ColorY*

ColorY* si impegna a proteggere e rispettare la privacy degli utenti: le informazioni personali raccolte vengono utilizzate solo per amministrare gli account e fornire i prodotti e servizi richiesti.

Gli utenti potrebbero essere contatti con suggerimenti su prodotti, servizi o altri contenuti che a nostro giudizio potrebbero interessare loro. 
Se si desidera essere contattati a questo scopo, selezionare una delle seguenti modalità di contatto:

Puoi annullare l'iscrizione a queste comunicazioni in qualsiasi momento.
Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, consultare le nostre normative sulla privacy e altre indicazioni su protezione e rispetto della privacy, leggi la nostra Informativa sulla privacy.

Facendo clic sul pulsante qui sotto, si consente a ColorY* di archiviare e utilizzare le informazioni per fornire il contenuto richiesto.