WeMadeInItaly: Regis Studio & Lab

Laddove mancavano risorse, Simone Souza Regis ha creato la soluzione perfetta per chi è appassionato di make-up e vive nelle Marche.

Quando si parla di scuole professionalizzanti — soprattutto in ambito trucco e estetica — si pensa il più delle volte alle grandi città. Questo perché è molto comune nel nostro paese polarizzare le grandi città, quasi tutte al nord, fatta eccezione per la capitale e non pensare alle altre regioni lasciandole completamente sprovviste. Lo stereotipo è sempre lo stesso: più grande è il centro urbano più si hanno possibilità di raggiungere un numero altissimo di potenziali studenti; eppure non tutt* possono permettersi di trasferirsi nelle grandi città. Ed è proprio in nome di questo che Simone Souza Regis ha aperto la sua accademia di make-up Regis Studio & Lab.

“Mi chiamo Simone Souza Regis, sono nata in  Brasile, ma dal 2008 vivo in italia.
A ridosso del primo lockdown nel 2020 ho fondato A San Benedetto del Tronto  Regis Studio & Lab, un’Accademia di Beauty e Benessere in cui organizzo corsi, seminari, workshop e Masterclass per aiutare i miei studenti nella crescita professionale.”

Come è nato Regis Studio & Lab?

S: “È nato dall’estensione di una mia passione, che sono riuscita a far diventare anche un lavoro. Di professione sono, infatti, una Makeup Artist certificata, grazie ad un percorso di studi intrapreso qualche anno fa. Con il passare del tempo mi sono accorta che ero attratta dall’insegnamento, e così ho deciso di provare a creare un qualcosa di mio: ecco com’è nato il progetto Regis Studio & Lab.”

Quando hai capito che era il momento giusto per iniziare?
S: “Ho deciso di iniziare Regis Studio & Lab per tutte quelle persone che sono appassionate di make up e vogliono professionalizzarsi, però non hanno la possibilità di trasferirsi in Città importanti come Milano,Roma e Napoli. Mi sono proprio detta ‘Devo creare una struttura di formazione dedicata al Beauty e Benessere qui a San Benedetto del Tronto che deve diventare un punto di riferimento.’”

Secondo te perché non lo aveva ancora fatto nessun*?
S: “A dire la verità c’e qualche struttura di formazione, ma avevano un concept e idee totalmente differenti dal mio. Sono riuscita nell’impresa di creare un qualcosa del tutto nuovo.”

Quando si parla di imprenditoria in Italia, si sentono più aspetti negativi che positivi, perché hai deciso di crederci lo stesso?

S: “Perché sapevo che c’era bisogno di una struttura del genere qui nelle Marche. Fino a qualche anno fa non mi sarebbe mai nemmeno passato per la testa di diventare imprenditrice nel settore della formazione.Oggi sono qui, invece, a dirigere questa fantastica struttura. I primi mesi sono stati difficili, anzi difficilissimi: ho aperto l’Accademia qualche mese prima del Covid-19, e credo (come tanti d’altronde) di essere stata veramente sfortunata nella tempistica, anche se di certo a quei tempi non potevo saperlo. Ma grazie alla determinazione e alla forza di credere al nostro progetto siamo ancora qui. Tutto questo grazie anche al mio compagno che mi è stato davvero vicino in quel periodo delicato. Ancora adesso non è tutto semplice, soprattutto per una donna extracomunitaria, purtroppo non possiamo nascondere i pregiudizi  che ci sono in italia.”

Traguardo più importante raggiunto?
S: “I nostri risultati importanti devono ancora arrivare. Ma non abbiamo fretta. Stiamo crescendo giorno dopo giorno. Iniziano a contattarci da tutta Italia e questo ci fa capire che stiamo viaggiando sulla strada giusta.”

Credi che Regis Studio Lab possa diventare una realtà solida di formazione in ambito di Beauty e Benessere nelle Marche e in un futuro anche nel panorama italiano?
S: “Certo. Sono convinta che il nostro metodo di formazione (differente) possa cambiare e migliorare quello che oggi viene insegnato nelle scuole di estetica. Il nostro focus è qualitativo: siamo molto attenti e accurati nella scelta dei docenti e ci teniamo molto al nostro minuzioso metodo d’insegnamento.”

Come reagiscono le persone quando scoprono che sei un’imprenditrice?
S: “In realtà rimangono un pò sorpresi, soprattutto quando vengono a trovarmi in accademia, perché non si aspettano di trovare una struttura così. Sono fiera di aver creato degli spazi eleganti e accoglienti,che mettono a proprio agio le nostre allieve.
Ogni complimento che ricevo è un’emozione forte!”

Come vedi RSL tra 5 anni?
S: “Il nostro progetto a lungo termine è quello di crescere sempre di più e creare delle nuove strutture di formazione sparse per l’italia, seguendo il nostro metodo d’insegnamento.”

Che consiglio daresti a giovani imprenditori/trici che vogliono intraprendere il tuo stesso percorso? 

S: “Consiglio di credere ai propri sogni. Studiare bene il progetto prima di partire e poi non mollare mai. Partire con una nuova attività non è semplice, ma nemmeno impossibile!”

Non perderti nessuna 
StorYa a
ColorY*

ColorY* si impegna a proteggere e rispettare la privacy degli utenti: le informazioni personali raccolte vengono utilizzate solo per amministrare gli account e fornire i prodotti e servizi richiesti.

Gli utenti potrebbero essere contatti con suggerimenti su prodotti, servizi o altri contenuti che a nostro giudizio potrebbero interessare loro. 
Se si desidera essere contattati a questo scopo, selezionare una delle seguenti modalità di contatto:

Puoi annullare l'iscrizione a queste comunicazioni in qualsiasi momento.
Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, consultare le nostre normative sulla privacy e altre indicazioni su protezione e rispetto della privacy, leggi la nostra Informativa sulla privacy.

Facendo clic sul pulsante qui sotto, si consente a ColorY* di archiviare e utilizzare le informazioni per fornire il contenuto richiesto.